UN SALUTO ALLE NUVOLE

UN-SALUTO-ALLE-NUVOLE-Copertina

Ebbene sì, questa volta parliamo della morte.
Non quella virtuale, immaginata, fatta di metafore e pensieri sull’anima.
Parliamo invece di quella reale, raccontata in prima persona da chi tutti i giorni assiste i malati terminali, infermieri, OSS, parenti stretti, medici che lavorano all’Hospice di San Cataldo (Lucca).

L’opera, vincitrice del bando  DELLA MORTE E DEL MORIRE, lanciato per la stagione 2018/2019 dall’Associazione Dello Scompiglio, parte da una rielaborazione di alcune interviste fatte da Stefano Giannotti al personale dell’Hospice di San Cataldo (Lucca) per il cortometraggio UN SALUTO ALLE NUVOLE (2012); tali testimonianze diventano testi di brani a metà fra canzone d’autore e musica da camera, in perfetto stile OTEME, fra avant-rock e poesia contemporanea, Novecento storico e psichedelia, “quasi-un-radiodramma” e teatro musicale.

L’organico vede ben 13 musicisti alternarsi a voci, corde, ance, martelletti, legno e metallo, elettronica, fra cui alcuni ospiti illustri come  Antonio Caggiano (storico fondatore di Ars Ludi e già collaboratore nel lavoro precedente IL CORPO NEL SOGNO) al vibrafonoe  Blaine Louis Reininger (storico fondatore dei Tuxedomoon) al violino.

Come nei tre lavori precedenti i contesti artistici e musicali si intersecano e si combinano liberamente, fuori da ogni logica di facile mercato, ma il suono acquista caratteristiche più personali, diventando ormai un marchio di fabbrica degli OTEME.

Irene Benedetti: voce, flauto, ottavino
Valeria Marzocchi: voce, flauto, flauto dolce
Elia Bianucci: clarinetto, clarinetto basso
Lorenzo Del Pecchia: clarinetto piccolo, clarinetto
Stefano Giannotti: voce, chitarra, chitarra elettrica, banjo, componium, percussioni
Emanuela Lari: voce, tastiere
Valentina Cinquini: arpa, voce
Vittorio Win Fioramonti: voce, contrabbasso, basso elettrico, armonica cromatica
Riccardo Ienna: percussioni
Edgar Gomez, Gabriele Stefani: cori

Special guests: Antonio Caggiano: vibrafono – Blaine Louis Reininger: violino

DIGIPACK-dentro

Nel 2012 mi fu chiesto di girare un documentario informativo sull’Hospice di San Cataldo (Lucca). Non tutti sanno che un Hospice è il luogo dove vanno a morire i malati terminali, dove vengono offerte loro le cure palliative, “l’ultimo porto” dove molte persone arrivano.
Nel video originale, intitolato UN SALUTO ALLE NUVOLE,

Infermieri, OSS, dottori e famigliari dei pazienti, rispondevano a domande sui temi della morte, della felicità, della memoria.
Alcune delle domande chiave erano: “Cosa ti rende felice nel fare questo lavoro?” – “Cosa ti porti a casa alla fine della giornata?” – “Che ricordi hai dei pazienti?”, e così via.
Ne è risultato un quadro di grande umanità, molto intenso e commovente. Ricordo di aver visto molte persone piangere alla prima proiezione al Circolo del Cinema di Lucca.
Nel 2018 ho pensato di riprendere i materiali registrati nel 2012 e di creare un nuovo lavoro per OTEME. In questa nuova opera le riflessioni delle persone intervistate allora diventano materiali poetici per la costruzione di una serie di canzoni e brani da camera a metà fra canzone d’autore, avant-rock, e linguaggi colti del Novecento. Come in altre mie composizioni si applica l’idea dell’opera come una città in perenne costruzione, de-costruzione e restauro. Materiali vecchi diventano elementi costitutivi di nuove installazioni.

L’opera, vincitrice del bando “Della Morte e del Morire”, lanciato dall’Associazione Culturale Dello Scompiglio di Vorno (Capannori – IT) è stata presentata in prima assoluta presso Spazio Performativo Espositivo (SPE) nella Tenuta Dello Scompiglio il 1 giugno 2019.
Il presente CD è un’ulteriore elaborazione del nuovo progetto, con un’estensione dell’organico strumentale da 6 a 13 musicisti.

SG, febbraio 2020


Chiudere quella porta (Close That Door) – Preview
E c’è qualcuno
(And There’s Someone) – Preview
Un ricordo bello
(A Wonderful Memory) – Preview
Dieci giorni
(Ten Days) – Preview
Gli Angeli di San Cataldo – Bolero quarto
(The Angels of San Cataldo-Fourth Bolero) – Preview
Quando la sera
(When in the Evening) – Preview
Turni
(Shifts) – Preview
Una mamma disperata
(A Desperate Mum) – Preview
Per i giorni a venire
(For the Next Days) – Preview
Un saluto alle nuvole
(Say hello to the Clouds) – Preview

Irene Benedetti: flauto, ottavino, voce
Valeria Marzocchi: flauto, flauto dolce, voce
Elia Bianucci: clarinetto, clarinetto basso
Lorenzo Del Pecchia: clarinetto, clarinetto piccolo
Stefano Giannotti: voce, chitarre, banjo, componium, oggetti
Emanuela Lari: voce, piano, clavicembalo, synth
Valentina Cinquini: arpa, voce
Vittorio Fioramonti: contrabbasso, basso, armonica cromatica, voce
Riccardo Ienna: batteria e percussioni
Gabriele Stefani, Edgar Gomez: voci su QUANDO LA SERA

Special guests: Antonio Caggiano: vibrafono, Blaine L.Reininger: violino


Scritto, composto e arrangiato da Stefano Giannotti fra il 2018 e il 2020.
Registrato al Jambona Lab e allo studio privato di Stefano Giannotti.
Sound engineer: Antonio Castiello
Assistente: Aldo De Sanctis

Produttore esecutivo: Stefano Giannotti

Art work: Stefano Giannotti
Grafica e layout:  Tommaso Tregnaghi

Traduzioni: Bonnie Eldred

Ufficio Stampa: Synpress44

Dato in licensa a Ma.Ra.Cash Records, produttore esecutivo: Massimo Orlandini
Distributore: Ma.Ra.Cash Records, via Duse n.6, 27029 Vigevano
http://www.maracash.com

Potete ordinare il CD su: http://store.maracash.com

Banner-Un-Saluto2


E C’E’ QUALCUNO
And There’s Someone

GLI ANGELI DI SAN CATALDO

The Angels of San Cataldo